Una pagina dedicata agli aggiornamenti e informazioni sulla situazione legata al coronavirus “COVID-19”

 

domenica 25 ottobre 2020

Ora 13:30 - Logo Italia Italia

Oggi, alle ore 13.30, il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, terrà a Palazzo Chigi una conferenza stampa per illustrare le nuove misure per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19. Guarda la diretta.


Ora 12:30 - Logo Italia Italia

Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha appena firmato un nuovo DPCM, in vigore da domani. Di seguito i contenuti:

 

  • L’attività di bar, ristoranti, gelaterie e pasticcerie sarà consentita dalle ore 5 fino alle ore 18. In ogni caso al tavolo ci si potrà sedere al massimo in 4 persone, “salvo che siano tutte conviventi”. Dopo le 18 non sarà possibile consumare né cibi né bevande nei luoghi pubblici. Resta la possibilità di consegna a domicilio e di servizio da asporto, quest’ultimo fino alle 24;
  • Nelle scuole superiori sarà possibile portare la didattica a distanza anche oltre il 75%. Confermata didattica in presenza per elementari e medie;
  • È fortemente raccomandato l’utilizzo della modalità di lavoro agile da parte dei datori privati;

 

  • È fortemente raccomandato a tutte le persone fisiche di non spostarsi, con mezzi di trasporto pubblici o privati, salvo che per esigenze lavorative, di studio, per motivi di salute, per situazioni di necessità o per svolgere attività o usufruire di servizi non sospesi;
  • Chiusura per teatri, cinema, sale scommesse, sale bingo, sale giochi, casinò, palestre, piscine, centri ricreativi, comprensori sciistici (tranne per atleti professionisti e non professionisti, riconosciuti d’interesse nazionale), centri benessere, centri termali e centri sociali;
  • Si raccomanda di non ospitare nelle abitazioni private persone non conviventi, se non per necessità;
  • Stop a ogni tipo di convegno e alle fiere, concedendo a ogni manifestazione pubblica lo svolgimento solo in forma statica con il rispetto del distanziamento sociale;


sabato 24 ottobre 2020

Ora 12:00 - Logo Acqui Terme Acqui Terme

Il sindaco Lorenzo Lucchini ha firmato l’ordinanza per rendere obbligatori sia la misurazione della temperatura corporea che il controllo e il contingentamento degli accessi nei supermercati acquesi di grandi dimensioni.

Le strutture con le caratteristiche sopra descritte nel territorio del Comune di Acqui Terme sono le seguenti:

  • Bennet in via Stradale Savona
  • Conad in via Romita
  • Docks Market in via Circonvallazione
  • Eurospin in via Blesi
  • Galassia in via IV Novembre
  • Gulliver in via Cassarogna
  • Gulliver in via Fleming
  • Lidl in strada della Polveriera
  • Penny Market in stradale Savona
  • Unes in corso Bagni

venerdì 23 ottobre 2020

Ora 20:00 - Logo Piemonte Piemonte

Allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi della pandemia, su tutto il territorio della Regione Piemonte a partire da lunedì 26 ottobre sono vietati gli spostamenti dalle 23 alle 5 del mattino, ad eccezione di comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità e urgenza, motivi di salute oppure il rientro a casa o presso la propria dimora, che dovranno essere certificate attraverso una autodichiarazione. Lo definisce l’ordinanza appena firmata dal ministro della Salute Roberto Speranza d’intesa con il presidente della Regione Piemonte. Il modulo dell’autodichiarazione per certificare il motivo degli spostamenti indifferibili e urgenti è scaricabile sul sito del Ministero dell’Interno o della Regione Piemonte. L’ordinanza sarà valida fino al 13 novembre 2020.




domenica 18 ottobre 2020

Ora 21:45 - Logo Italia Italia

Ascolta la conferenza stampa del Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. Guarda il video.



martedì 13 ottobre 2020

Ora 17:00 - Logo Acqui Terme Acqui Terme

Si informa che è stato riscontrato un caso di positività al Covid-19 in una sezione della scuola media “Bella” di Acqui Terme. Lo studente, asintomatico, è stato subito posto in isolamento domiciliare ed è stato programmato il tampone, con risultato positivo refertato nella giornata di ieri.

 

L’alunno ha frequentato la scuola fino al lunedì 5 ottobre e ha interrotto immediatamente l’attività in attesa di tampone; nei giorni successivi è rimasto in isolamento, e a seguito dell’accertamento della positività, è scattata l’indagine epidemiologica che ha coinvolto anche la scuola.

 

L’AslAl ha dunque posto in isolamento precauzionale, a partire dall’ultimo contatto stretto con la persona risultata positiva, i ragazzi della sezione coinvolta (22) e gli operatori (8). Verranno tutti sottoposti, prima del termine dell’isolamento, a tampone oro-faringeo. La scuola ha immediatamente attivato la didattica a distanza per la classe coinvolta.

 

Non è invece necessario l’isolamento dei familiari degli studenti, né degli insegnanti e degli alunni delle altre sezioni in quanto non sono stati in contatto diretto con il caso. Tutte le istituzioni coinvolte hanno messo in atto le procedure previste dal protocollo per la gestione di casi di positività al Covid-19 in ambiente scolastico, collaborando all’indagine epidemiologica e alle attività di contact-tracing (ricerca e gestione dei contatti), fornendo la necessaria informazione alle famiglie dei ragazzi interessati.


Condividi

Elenco delle notizie