Indicazioni per la ristorazione da asporto

Il Comune di Acqui Terme ricorda che, con la firma dell’ordinanza n. 49 del 30 aprile 2020 del Presidente della Regione Piemonte, da lunedì 4 maggio è consentita l’attività di ristorazione da asporto. L’attività potrà essere svolta dalle ore 6 alle ore 21. Sulla base delle indicazioni regionali, le modalità di svolgimento saranno le seguenti:
 

    • 1) gli ingressi per il ritiro dei prodotti, ordinati da remoto, dovranno avvenire su appuntamento e saranno opportunamente dilazionati nel tempo allo scopo di evitare assembramenti all’interno del locale;
    • 2) in attesa dell’ingresso, la distanza minima in coda deve essere di 2 metri;
    1. 3) è in vigore il divieto di consumo dei prodotti all’interno dei locali e il divieto di sostare nelle immediate vicinanze;
    • 4) ogni cliente, così come il personale in servizio, dovrà indossare una mascherina;
    • 5) in ogni atto e movimento tra gli addetti della vendita e il cliente presenti nei locali dell’esercizio dovrà essere mantenuta la distanza di 2 metri;
    • 6) è consentita la presenza di un cliente alla volta, assicurando che permanga il tempo strettamente necessario per la consegna;
    • 7) le attività che intendono effettuare ristorazione da asporto nel rispetto delle seguenti modalità dovranno comunicarlo al Comune di Acqui Terme scrivendo all’indirizzo e-mail: commercio@comuneacqui.com.
Condividi