Richiesta di contributo alimentare

Al Comune di Acqui Terme per tramite ASCA

Richiesta di contributo alimentare ai sensi del D. Legge 154/2020 e dell’OCDPC 29 marzo 2020 n. 658


Dichiarazione sostitutiva di certificazione e/o sostitutiva dell'atto di notorietà resa ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28/02/2000, n. 445
//
selezionare obbligatoriamente una delle tre risposte:
alla data del 24/11/2020 indicare la VIA/STRADA/P.ZZA
numero civico
Indicare tipologia e numero ad es. Carta identità 288817A
//
Ente che ha rilasciato il documento

presa visione del relativo AVVISO pubblicato dal Comune di Acqui Terme, che qui si intende integralmente richiamato

CHIEDE

di partecipare al riconoscimento del sostegno alimentare ai sensi del D. L. 154/2020 e dell’Ordinanza della Protezione Civile n. 658/2020.
Consapevole delle sanzioni penali in caso di falsità in atti e dichiarazioni mendaci, come previsto
dall'art. 76 del D.P.R. 28/10/2000 n° 445 e successive modificazioni, sotto la propria responsabilità

DICHIARA

a) Composizione nucleo familiare

il proprio nucleo RESIDENTE alla data del 24/11/2020 era composto, oltre che dal succitato dai seguenti componenti:
indicare il numero dei componenti del nucleo
indicare il numero di minori appartenenti al nucleo (se non ci sono minori, scrivere 0)

b) Presentazione istanze precedenti

c) Buoni spesa

d) Borse alimentari

e) Mensa

f) Sostegno alimentare da parte del Centro di Ascolto

g) Situazione lavorativa

Indicare il numero oppure scrivere NESSUNA
Se ci sono persone che hanno perso il lavoro, indicare il motivo (ad esempio licenziamento, sospensione dell’attività, interruzione del tirocinio ecc.) Indicare nome, motivo e data (una voce per riga)

h) Altri redditi

i) Sostegno al reddito

Ci sono componenti del nucleo che percepiscono le seguenti forme di sostegno al reddito?

l) Altre forme di reddito

m) Situazione abitativa

o) Attestazione ISEE

m) Altre informazioni

INFORMATIVA AI SENSI DELL'ART. 13 E 14 DEL Reg.UE 2016/679 MISURE URGENTI DI SOLIDARIETA’ ALIMENTARE

Il Comune di Acqui Terme, in qualità di Titolare del trattamento di dati personali, informa che, nel rispetto dei principi e ai fini delle tutele previste dal Regolamento UE n. 679/2016 i dati personali saranno utilizzati per le sole finalità della presente domanda, inerenti l’assegnazione di buoni spesa per l’acquisto di generi alimentari o prodotti di prima necessità.

 

Titolare del trattamento dei dati personali e sanitari relativi al solo art. 4 del GDPR

I dati di contatto del titolare del trattamento sono i seguenti:

il Titolare del trattamento è il Comune di Acqui Terme con sede in Piazza Levi 12, e-mail: protocollo@comuneacqui.com nella persona del suo Rappresentante pro tempore il Sindaco.

 

Finalità del trattamento e base giuridica

La base giuridica del trattamento è indicata dall'art. 6, par 1, lett. c) del succitato Regolamento per adempiere gli obblighi legali del Comune di Acqui Terme nonché indicata in tutta la normativa in vigore emanata in questa situazione emergenziale denominata "Covid19”. In particolare la presente informativa privacy è collegata all’Ordinanza n. 658 del 29 marzo 2020 emessa dal Dipartimento della Protezione Civile presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri pubblicata in G.U. il 30 marzo 2020

 

Destinatari dei dati

In conseguenza dell’adempimento degli obblighi previsti dalla legge, il Comune di Acqui Terme in qualità di titolare del trattamento, potrà comunicare i suoi dati a Enti del Terzo Settore e i Volontari per l’acquisto e la distribuzione dei beni;

Non è intenzione del Titolare del trattamento di trasferire dati personali ad un paese terzo o a un’organizzazione internazionale.

I dati personali raccolti relativi ai beneficiari saranno conservati per tutta la durata dell'emergenza Covid19 e poi successivamente in forma anonima per esigenze di statistica e archivio.

 

Diritti degli interessati

E' sempre garantito l'esercizio dei diritti previsti dagli articoli da 15 a 22 del citato Regolamento. Diritto alla rettifica, Diritto all’accesso, Diritto alla portabilità. L'interessato ha il diritto di chiedere al titolare l'accesso ai dati personali trattati e la rettifica. È escluso il diritto alla cancellazione e il diritto di limitazione del trattamento in quanto il trattamento è necessario per l'adempimento di obblighi legali e per motivi di interesse pubblico rilevanti. L'interessato ha diritto alla portabilità dei dati ai sensi dell'art.20 del regolamento UE 679/2016; Si informano gli utenti che potranno proporre un eventuale reclamo all’Autorità di controllo italiana - Garante per la protezione dei dati personali

//
Condividi