Mercatino degli Sgaièntò – ANTIQUARIATO

A partire dal mese di ottobre 2018 tutti i partecipanti hobbisti del mercatino dell’antiquariato dovranno essere muniti di tesserino

  1. La domanda “Manifestazione d’interesse” di partecipazione dovrà pervenire pena nullità, dal giorno 1 al giorno 7 del mese di partecipazione ai seguenti indirizzi:
  2. Il pagamento della Tassa di Occupazione Spazi Aree Pubbliche di € 17.00 dovrà essere versata anticipatamente sul conto corrente bancario indicato nella pagina dei pagamenti. Copia della ricevuta dovrà essere allegata e trasmessa insieme all’istanza di partecipazione.

  3. l’orario di arrivo è dalle 06.30 entro le ore 08.00

  4. la strada dovrà essere lasciata libera entro le ore 19.30

  5. la riapertura della strada avverrà da personale autorizzato alle ore 20.00

  6. non si potrà lasciare il mercato, se non in caso di gravi indisposizioni o problemi, prima delle ore 17.00

  7. La merce dovrà essere disposta su plance, tavoli, ecc e non dovrà essere gettata a terra su teli, coperte ecc.

  8. All’atto del posizionamento dovrà essere presentato l’elenco della merce ed il tesserino che sarà timbrato dal collega della polizia locale

NOTA BENE: I nominativi di tutti gli espositori verranno trasmesse alla Regione Piemonte .

MODELLI:

– Richiesta di autorizzazione di Tipologia A e concessione di posteggio su area pubblica per il “Mercatino degli Sgaièntò” (mercatino dell’antiquariato, delle cose vecchie ed usate, del collezionismo e dell’artigianato artistico legato alle tradizioni culturali nazionali)
– Richiesta di concessione TEMPORANEA di posteggio su area pubblica per il “Mercatino degli Sgaièntò” (mercatino dell’antiquariato, delle cose vecchie ed usate, del collezionismo e dell’artigianato artistico legato alle tradizioni culturali nazionali)
NOTE REGIONALI:
Esercizio vendita occasionale lettera Regione Piemonte – Visualizza allegato
Nota informativa Regione Piemonte vedica occasionale – Visualizza allegato
OBBLIGATORIO ESPORRE LA PROPRIA MERCE SU BANCHI, PLANCE, TAVOLI. NULLA DOVRA’ ESSERE MESSO A TERRA AD ECCEZIONE DI MOBILI BICICLETTE MOTORINI USATI.
La merce dovrà essere rigorosamente esposta su banchi di appoggio ad eccezione di mobili, biciclette, motorini come da DGC 288/2014.
Condividi