Avviso Pubblico per la concessione di contributi economici a sostegno di soggetti senza scopo di lucro per attività / iniziative / progetti da realizzarsi nel territorio del Comune di Acqui

- avvisi pubblici - 30/03/2021 - 21/04/2021 - altro

AMBITO DI INTERVENTO DELL’AVVISO PUBBLICO

Il Comune di Acqui Terme, indice un  bando pubblico  per l’assegnazione di  contributi per progetti e/o iniziative così come  previsto  dall’art.  6  del  vigente  Regolamento  ovvero  nel  seguente ambito:

  1. Attività di promozione e sviluppo del Comune
  2. formazione, istruzione, creatività, e valorizzazione della condizione giovanile;
  3. attività culturali, di spettacolo, di tutela e valorizzazione del patrimonio culturale e realizzazione di eventi culturali
  4. sport e tempo libero;
  5. tutela e valorizzazione dell’ambiente;
  6. promozione e sviluppo del turismo;
  7. attività umanitarie, di informazione alla cittadinanza, prevenzione e salute;
  8. promozione di politiche di genere e pari opportunità

Ammontare della somma a disposizione del contributo

L’importo previsto nell’ambito sopra indicato è di€   37.700,00

Il presente avviso prevede altresì agevolazioni diverse dalla erogazione di denaro, tramite prestazione di servizi e/o concessione temporanea di strutture e beni di proprietà o nella disponibilità dell’Amministrazione (es. sale, impianti, attrezzature, spazi) funzionali allo svolgimento dell’iniziativa, da considerarsi quali contributi indiretti per l’importo corrispondente  al loro valore economico.

Soggetti che possono presentare la richiesta

Ai sensi dell’art. 4 del Regolamento, possono beneficiare dei contributi, del patrocinio e degli altri benefici economici i soggetti pubblici o privati che operano nell’ambito degli specifici settori di intervento, per iniziative coerenti con gli atti di  programmazione  ed  indirizzo  dell’Ente,  di particolare rilevanza e con caratteristiche  tali  da  promuovere  il  prestigio  e  l’immagine  del Comune anche a livello nazionale e consentire un reale  beneficio  a  vantaggio  della  comunità quali:

  1. enti pubblici in genere
  2. enti privati, associazioni, fondazioni ed e altre istituzioni di carattere privato, senza scopo di  lucro, dotate di personalità giuridica
  3. associazioni non riconosciute
  4. Libere Forme Associative ovvero tutti gli organismi liberamente costituiti che perseguano, senza fini di lucro, interessi collettivi a carattere umanitario, culturale, scientifico, artistico, ambientale, sociale, ricreativo e sportivo, che abbiano sede nel Comune di Acqui
  5. i volontari singoli in qualità di singoli cittadini che dichiarano liberamente la propria volontà di svolgere attività solidaristiche senza percepire alcun compenso nelle specifiche aree tematiche e nei servizi individuati dal Comune, secondo quanto disciplinato dal vigente

I soggetti aventi scopo di lucro non possono beneficiare di  contributi  ma  solo  di  vantaggi economici e patrocini .

Per quanto riguarda i soggetti che esercitano attività imprenditoriali, previa valutazione approfondita della giunta comunale, è possibile concedere contributi ad organismi imprenditoriali ma nel rispetto della normativa UE e di quella nazionale che stabiliscono limiti  quantitativi tradotti nella normativa sul c.d. regime “de minimis”, ( un massimo di €.  200.000,  nel  triennio, da “fonti” pubbliche e specifici obblighi di comunicazione/pubblicità).

Non potrà essere erogata alcuna forma di sostegno, fra quelle contemplate nel presente regolamento, a quelle associazioni ed enti che versino, a qualsiasi titolo, in una situazione debitoria nei confronti del Comune di Acqui Terme.

REQUISITI DI AMMISSIBILITA’

I soggetti di cui al precedente art . 3 c. b) Associazioni, c) ed) devono:

  • essere iscritti agli albi previsti dalla legislazione nazionale e regionale o all’albo delle libere Associazioni tenuto dal Comune di Acqui Terme; la costituzione  dell’associazione  deve risultare    da   atto   approvato in   data     precedente, di      almeno     sei    mesi,   la     richiesta dell’intervento;
  • avere una sede ed operare nel territorio comunale salvo casi eccezionali che saranno di volta in volta esaminati e valutati dalla Giunta

Leggi tutte le informazioni nell’avviso allegato


Documentazione relativa:


Condividi