AVVISO DI SELEZIONE INTERNA PER LA PROGRESSIONE VERTICALE DEL PERSONALE DIPENDENTE PER N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO, CATEGORIA D, CON RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO INDETERMINATO E A TEMPO PIENO, DA DESTINARE AL SETTORE DEMOGRAFICI

- bandi di concorso - 22/01/2021 - 06/02/2021 - personale

IL DIRIGENTE RESPONSABILE

VISTO l’articolo 22, comma 15, del decreto legislativo n. 75 del 22 maggio 2017, ai sensi del quale “per il triennio 2018-2020, le pubbliche amministrazioni, al fine di valorizzare le professionalità interne, possono attivare, nei limiti delle vigenti facoltà assunzionali, procedure selettive per la progressione tra le aree riservate al personale di ruolo, fermo restando il possesso dei titoli di studio richiesti per l’accesso esterno”;

VISTO il piano triennale del fabbisogno del personale per il triennio 2020-2022 approvato dalla deliberazione della Giunta comunale n. 3 del 09 Gennaio 2020 e modificato dalla successiva deliberazione della Giunta comunale n. 122 del 02 Luglio 2020, che prevede la copertura n. 1 posto di istruttore direttivo, categoria D, da destinare al Settore Demografici, mediante progressione verticale ex art. 22, comma 15, del D. Lgs. 75/2017;

RENDE NOTO

che è indetta una selezione interna per la progressione verticale del personale dipendente per la copertura di n. 1 posto di istruttore direttivo, categoria D, con rapporto di lavoro a tempo pieno e indeterminato, da destinare al SettoreDemografici.

  1. REQUISITI PER L’AMMISSIONE

Per essere ammessi alla selezione gli aspiranti devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere dipendente a tempo indeterminato del Comune di Acqui Terme con inquadramento nella categoria contrattuale “C” con un’anzianità minima di servizio di 12 mesi in tale categoria;
  • essere in possesso di uno dei seguenti titolo di studio valido per l’accesso alla categoria “D”:
  • Diploma di laurea (vecchio ordinamento);
  • Laurea magistrale o specialistica;
  • essere in possesso dell’idoneità fisica alla mansione, di cui al D.Lgs.81/2008 e ss.mm.ii.;
  • non avere riportato condanne penali o avere procedimenti penali in corso;
  • non avere procedimenti disciplinari in corso e di non averne riportati negli ultimi due anni;

Tutti i requisiti che danno diritto all’ammissione alla selezione dovranno essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito nell’avviso di selezione per la presentazione della domanda. L’Amministrazione si riserva la facoltà di prorogare, sospendere o revocare, con provvedimento motivato, il termine di scadenza del presente avviso, qualora necessità e opportunità di interesse pubblico lo richiedano.

  1. TRATTAMENTO GIURIDICO ED ECONOMICO

Il rapporto di lavoro è regolato dalle norme di legge, dai Contratti Collettivi Nazionali e decentrati di Lavoro, dal Regolamento sull’Ordinamento degli Uffici e dei Servizi e dagli atti amministrativi comunali di cui i candidati possono prendere visione presso gli uffici del Comune. Al profilo professionale del posto oggetto della selezione compete il trattamento economico lordo annuo tabellare, comprensivo di 13^ mensilità e delle indennità o trattamenti economici accessori o aggiuntivi ove spettanti, previsto dal vigente C.C.N.L. 21.05.2018 Comparto Funzioni Locali per la posizione economica D1. Tale trattamento economico è assoggettato alle ritenute previdenziali, assistenziali ed erariali stabilite dalle vigenti disposizioni di legge.

  1. DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

La domanda, redatta secondo lo schema allegato e sottoscritta con apposizione di firma non autenticata, dovrà essere redatta in carta libera eindirizzata al Comune di Acqui Terme – Ufficio Personale. La stessa dovrà pervenire entro il giorno 6 febbraio 2021, con le seguenti modalità di presentazione:

  • consegna all’Ufficio Protocollo del Comune di Acqui Terme (Piazza Levi, 12 – 15011 – Acqui Terme – AL) nei seguenti orari di apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì  dalle ore 9.00 alle ore 13.00;
  • spedizione a mezzo raccomandata all’indirizzo: Comune di Acqui Terme – Ufficio Personale, Piazza Levi, 12 – 15011 – Acqui Terme – AL );
  • all’indirizzo di posta elettronica certificata terme@cert.ruparpiemonte.it con oggetto “progressione verticale del personale dipendente per la copertura di n. 1 posto di istruttore direttivo, categoria D, con rapporto di lavoro a tempo pieno e indeterminato, da destinare al Settore Demografici”.  La manifestazione di interesse dovrà essere allegata al messaggio in formato PDF debitamente sottoscritta per esteso con firma non autenticata.

La domanda che non provenga da casella PEC sarà accettata se: 1. si sia apposta la firma digitale il cui certificato sia rilasciato da un certificatore accreditato e sia in corso di validità; OPPURE 2. sia stata sottoscritta anche non digitalmente e sia corredata dalla scansione di un documento di riconoscimento in corso di validità.

Non si assumono responsabilità per eventuali ritardi dovuti a disguidi postali o comunque imputabili a terzi, a caso fortuito o a forza maggiore. Non verranno prese in considerazione le domande presentate o spedite dopo la scadenza del termine stabilito nel presente avviso.

La mancata sottoscrizione comporta l’esclusione dalla selezione.

A corredo della domanda ed entro il termine sopra indicato i candidati devono obbligatoriamente produrre:

  • curriculum vitae professionale e formativo datato e sottoscritto (reso nella forma della dichiarazione sostitutiva);
  • ogni altro documento ritenuto utile per la valutazione dei titoli ai sensi dell’art.57 del Regolamento sull’ordinamento degli Uffici e dei Servizi.
  1. VALUTAZIONE DEI TITOLI I titoli saranno valutati da apposita Commissione esaminatrice, nominata dal Dirigente del Personale, in base a quanto dichiarato nel curriculum vitae professionale e formativo.

I punteggi, ai sensi dell’art. 57 del Regolamento sull’ordinamento degli Uffici e dei Servizi, sono così ripartiti fra le seguenti categorie:

  • max 3 punti – Titoli di studio;
  • max 3 punti – Titoli di servizio;
  • max 2 punti – Titoli vari
  • max punti 2 – Curriculum vitae professionale e formativo.
  1. MATERIE DEL PROGRAMMA D’ESAME
  • Ordinamento e Regolamento anagrafico (L. 24/12/1954 n. 1228 e s.m.i. – D.P.R. 30/05/1989. n. 223 e s.m.i);
  • N.P.R. (D.P.R. 194/2014 e D.P.R. 126/2015);
  • I.R.E. (L. 27 ottobre 1988, n. 470); –
  • Ordinamento Stato civile (D.P.R. 03/11/2000 n. 396 e s.m.i.);
  • Separazione e divorzio in Comune (D.L. 12/09/2014 n. 132 convertito in L. 10/11/2014 n. 261);
  • Unioni civili e Convivenze di fatto (L. 20/05/2016 n. 76); D.A.T. disposizioni anticipate di trattamento (Legge 22 dicembre 2017, n. 219);
  • Polizia mortuaria (L.R. 30 dicembre 2009 n. 33 e il R.R. 9 novembre 2004 n. 6);
  • Elettorale (D.P.R. 20/03/1967 n. 223 e s.m.i.);
  • Leva (Decreto Legislativo 15 marzo 2010, n. 66); –
  • Documentazione amministrativa, protocollo informatico e gestione informatica dei flussi documentali (D.P.R. 28/12/2000 n. 445);
  • Circolazione cittadini comunitari (D. Lgs. 06/02/2007 n. 30 e s.m.i.);
  • Norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi (L. n. 241/1990 e sm.i. e D.P.R. n. 184/2006 e s.m.i.
  • Legislazione degli Enti locali con particolare riferimento all’ordinamento comunale (D. Lgs. n. 267/2000 e s.m.i.);
  • Normativa in materia di privacy (Regolamento UE 2016/679, D. Lgs. n. 196/2003 e s.m.i., D. Lgs. n. 101/2018);
  • Nozioni inerenti il rapporto di pubblico impiego (D. Lgs. n. 165/2001) e i CCNL per il comparto Enti locali, ora funzioni locali;
  • Diritto penale: reati contro la pubblica amministrazione e la fede pubblica;
  • Nozioni di base della lingua inglese;
  • Conoscenze delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse (strumenti hardware, software – internet – posta elettronica – etc.);
  • Atti adottati dal comune di Acqui Terme inerenti il Settore Demografico.
  1. PROVE D’ESAME

UNA PROVA ORALE consistente in:

  • domande a risposta aperta finalizzate a verificare la conoscenza delle materie d’esame indicate al Punto n. 5;
  • verifica delle abilità, attitudini, capacità richieste per il ruolo da ricoprire attraverso analisi e soluzione di problemi inerenti alle funzioni dello specifico profilo professionale da ricoprire.
  1. VALUTAZIONE DELLE PROVA

Il punteggio complessivo attribuibile ad ogni singolo candidato è di:

Prova orale punti 30

Le prova orale si intende superata dai candidati che hanno conseguito il punteggio minimo di 21/30.

  1. CALENDARIO DELLE PROVE

I candidati che non abbiano ricevuto comunicazione di esclusione dalla selezione, devono intendersi ammessi alle prove e sono tenuti a presentarsi, muniti di valido documento di identità, presso la sede comunale (Piazza Levi, 12 – 15011 – Acqui Terme – AL)  nei seguenti giorni:

Prova orale: 9 febbraio 2021 ore 10

La pubblicazione di tale diario sostituisce a tutti gli effetti la convocazione individuale. Eventuali variazioni del diario e sedi delle prove verranno successivamente ed esclusivamente comunicate sull’Albo Pretorio (on line) e sul sito web istituzionale: www.comune.acquiterme.al.it, sezione “Amministrazione Trasparente”, nello spazio “Bandi di concorso”. La mancata presentazione alla prova orale nel giorno,nell’ora e nelle sedi stabilite, equivale a rinuncia alla selezione, anche se la stessa fosse dipendente da causa di forza maggiore.

  1. GRADUATORIA

Il punteggio finale è dato dalla sommadei punteggi conseguiti dalla valutazione dei titoli e di quelli conseguiti nella prova orale. La Commissione Giudicatrice formerà la graduatoria dei concorrenti che abbiano superato le prove, ai sensi delle disposizioni dettate dal DPR 487/94, dall’art. 3 comma 7 della L. 127/1997, dall’art. 2 comma 9 della L. 191/1998 nonché dal Regolamento comunale sull’Ordinamento Uffici e Servizi. E’ dichiarato vincitore il candidato che nella graduatoria ha ottenuto il punteggio finale più alto, con l’osservanza, a parità di punteggio, dei titoli di preferenza di cui all’art. 5, comma 4 del D.P.R. 487/1994 e successive modificazioni ed integrazioni, purché gli stessi siano stati dichiarati nella domanda di partecipazione alla selezione. L’Amministrazione procederà alla copertura del posto messo a selezione nel rispetto delle disposizioni vigenti contenute nelle norme concernenti le assunzioni di personale presso gli Enti Locali. L’assunzione verrà effettuata se ed in quanto le norme vigenti alla data di approvazione della graduatoria lo consentiranno. Coloro che non assumono servizio nei tempi che verranno comunicati s’intendono rinunciatari al posto, in ogni caso gli effetti giuridici ed economici decorrono dal giorno di effettiva assunzione in servizio. L’assunzione in servizio comporterà un periodo di prova di mesi sei; le modalità di assunzione sono disciplinate dalle disposizioni previste nei CC.CC.NN.LL. e Regolamenti Comunali vigenti. La partecipazione alla selezione obbliga i concorrenti all’accettazione incondizionata delle disposizioni del presente avviso, delle norme contenute in tutte le leggi ed i regolamenti generali o speciali in materia. La graduatoria, durante il suo periodo di validità, potrà essere utilizzata nei casi previsti dalle vigenti norme.

  1. TRATTAMENTO DEI DATI

I dati personali di cui l’Amministrazione comunale verrà in possesso in occasione dell’espletamento di cui al presente bando di selezione verranno trattati nel rispetto dell’art. 13 GDPR (regolamento UE 2016/679). Il conferimento di tali dati è obbligatorio ai fini della valutazione dei requisiti di partecipazione, pena l’esclusione dal concorso pubblico. Il trattamento riguarda anche i dati sensibili e giudiziari.

Tali diritti possono essere fatti valere nei confronti del Comune di Acqui Terme, titolare del trattamento. Le medesime informazioni possono essere comunicate unicamente alle amministrazioni pubbliche direttamente interessate allo svolgimento del concorso o alla posizione giuridica-economica del candidato ovvero agli altri concorrenti secondo le modalità stabilite per il diritto di accesso agli atti nell’ambito dell’ordinamento comunale. La presentazione della domanda da parte del candidato implica il consenso al trattamento dei propri dati personali, compresi i dati sensibili, a cura del personale assegnato all’ufficio preposto alla conservazione delle domande ed all’utilizzo delle stesse per lo svolgimento delle procedure concorsuali.

Ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 8 della L. 241/1990, si informa che il responsabile del procedimento relativo all’avviso di selezione in oggetto è il dott. Matteo Barbero.

L’Amministrazione si riserva la facoltà, con provvedimento motivato e qualora ne ricorressero le condizioni, per incompatibilità con le sopravvenute esigenze organizzative della stessa o per altra causa ostativa, di non dar corso alla procedura concorsuale. Per le stesse ragioni rimane comunque facoltà insindacabile dell’Ente il non concludere la presente procedura concorsuale e/o di indire una eventuale nuova procedura ove intervengano nuove circostanze che lo richiedano. L’accesso alla documentazione attinente alla procedura di cui al presente avviso non è ammesso fino alla sua conclusione, fatta salva la garanzia della visione degli atti la cui conoscenza sia necessaria per curare o per difendere interessi giuridici.

Al fine esclusivo di facilitare gli aspiranti alla selezione, esclusa qualsiasi responsabilità dell’Amministrazione Comunale, si mette a disposizione schema esemplificativo della domanda di partecipazione (allegato A). I concorrenti potranno richiedere all’Ufficio Personale del Comune di Acqui Terme qualsiasi chiarimento inerente al suddetto avviso.


AGGIORNAMENTO 18/02/2021

AGGIORNAMENTO

  • Pubblicazione nomina commissione esaminatrice

Documentazione relativa:


Condividi