AVVISO DI MANIFESTAZIONE DI INTENTI PER L’AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE FINALIZZATO ALLA RIQUALIFICAZIONE E SUCCESSIVA GESTIONE DEL COMPLESSO SPORTIVO PER LA PRATICA DEL GOLF ALL’INTERNO DELL’AREA DI PROPRIETA’ COMUNALE SITA IN PARCO NAZIONI UNITE CON ANNESSI RISTORANTE, BAR, PISCINA E RELATIVE PERTINENZE (APPROVATO CON DGC N. 89 DEL 21/05/2020)

- avvisi pubblici - - 08/06/2020 - altro

Con DGC n. 246 del 12/09/2019 è stato risolto, a far data del 30/09/2019, il contratto di concessione dell’area di proprietà comunale sita in Parco Nazioni Unite ed adibita a golf a causa di gravi e reiterati inadempimenti del concessionario all’obbligo del versamento del canone annuale ed al mancato rinnovo della polizza fideiussoria in violazione di quanto previsto nel precedente contratto di concessione.

Con lo stesso provvedimento si è disposto di demandare al Servizio Economato e Patrimonio la formalizzazione della risoluzione e la regolazione dei rapporti economici con  il precedente concessionario nonché la predisposizione del bando di gara per il riaffidamento in concessione dell’impianto.

Con DGC n 16 del 16/01/2020 si è disposto di approvare la bozza di  bando di gara, comprensivo di disciplinare e fac-simile di domanda di partecipazione, avente ad oggetto la concessione finalizzata alla riqualificazione e successiva gestione del complesso sportivo per la pratica del golf all’interno dell’area di proprietà comunale sita in Parco Nazioni Unite con annessi ristorante, bar, piscina e relative pertinenze per la durata complessiva di 15 anni e sei mesi.

In attuazione di quanto previsto nell’art. 36 comma 9 del D.Lgs. 50/2016, nonostante si sia provveduto a tutte le forme di pubblicazione del suddetto bando di gara sull’Albo pretorio, sul sito istituzionale del comune, sulla Gazzetta Ufficiale – Serie Speciale – Contratti Pubblici e sui siti ministeriali, alla data di scadenza prevista per le ore 18.00 del giorno 05/03/2020 non è pervenuta alcuna offerta sulla piattaforma informatica e la gara è andata deserta.

Con Determinazione Dirigenziale n. 356 del 17/05/2020, si è, pertanto, preso atto dell’esito della suddetta gara.
Successivamente, a gara conclusa, è pervenuta una proposta di riqualificazione dell’area da parte della nuova costituente società cooperativa–Risto Wine & Sport ritenuta meritevole di attenzione in quanto abbraccia una pluralità di tematiche-obiettivo da sviluppare negli anni futuri, sulle quali l’Amministrazione Comunale ripone particolare interesse.

La proposta prevede, infatti, numerosi interventi di conversione dell’area destinata attualmente a golf, in attività sportive compatibili tese a favorire la riqualificazione della stessa, la promozione del territorio locale attraverso la realizzazione di eventi diversi finalizzati a trasmettere maggiore consapevolezza dell’importanza del paesaggio naturalistico e la realizzazione di un Agriparco che abbina l’estetica del paesaggio con proposte di ristorazione locale.

L’Amministrazione intende, pertanto, nel rispetto dei principi di non discriminazione, parità di trattamento, proporzionalità e trasparenza di cui all’art. 30 del D.Lgs. n. 50/2016, portare a conoscenza il contenuto delle proposta pervenuta, che si allega al presente documento, al fine di  avviare  un’indagine comparativa di mercato, finalizzata alla valutazione di eventuali proposte concorrenti, che potranno essere presentate nell’ambito della presente manifestazione di intenti.

Con il presente  avviso  non è, pertanto, indetta alcuna procedura di gara, ma lo stesso vuole   rappresentare un’indagine di mercato avente l’ulteriore finalità di promuovere e far conoscere la struttura stessa a eventuali soggetti interessati alla gestione del complesso sportivo di Piazza Nazioni Unite, nelle more  di un’eventuale procedura  pubblicistica qualora  giungessero ulteriori proposte di soggetti interessati alla riqualificazione ed alla gestione dell’impianto medesimo.


Le eventuali proposte da presentarsi dovranno essere corredate di una relazione tecnica nella quale oltre ad esporre le modalità operative con le quali si intende gestire l’impianto ed assicurare la qualità dei servizi offerti, si dovrà descrivere gli interventi proposti e gli investimenti da attuare nell’arco temporale previsto per la concessione.
Una particolare attenzione dovrà essere prestata agli aspetti relativi alla:

  • riqualificazione ambientale dell’area che potrà prevedere delle conversioni dell’attuale destinazione ad uso golf con altre destinazioni compatibili di tipo sportivo;
  • promozione del territorio dal punto di vista naturalistico paesaggistico ed ambientale;
  • promozione e valorizzazione degli aspetti di utilizzo sociale dell’area.

La relazione dovrà essere corredata di un cronoprogramma degli interventi che potranno essere attuati durante il periodo della concessione corredato di un computo estimativo del valore degli stessi ai fini della valutazione degli scomputi che potranno essere validati dal valore del canone concessorio.

Maggiori informazioni nell’avviso allegato


Documentazione relativa:
Avviso manifestazione di interesse Allegato A - FAC-SIMILE - Manifestazione di interesse Proposta RISTO WINE & SPORT
Condividi