Cosa stai cercando?
Comune Acqui terme Acqui Terme

Autocertificazione - Comune di Acqui Terme

GUIDA PRATICA ALL'AUTOCERTIFICAZIONE

In seguito all’entrata in vigore del D.P.R. n. 445/2000 (Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa) i rapporti tra cittadini e pubbliche amministrazioni sono divenuti più semplici.

Lo strumento chiave per la semplificazione amministrativa è l’autocertificazione (più propriamente “dichiarazione sostitutiva di certificazione”), ossia la possibilità per il cittadino di sostituire i tradizionali certificati con una semplice dichiarazione “fai da te”.
 

CHE COS'E' L'AUTOCERTIFICAZIONE

L’autocertificazione è appunto una semplice dichiarazione firmata dal cittadino, senza autentica di firma e senza bollo, che sostituisce i normali certificati.




CHE COSA SI PUO' AUTOCERTIFICARE

Un’ampia gamma di fatti, stati, qualità personali può essere oggetto di autocertificazione. Il cittadino può infatti dichiarare:

  • Dati anagrafici e di stato civile (data e luogo di nascita, residenza, cittadinanza, godimento dei diritti civili e politici, stato di celibe, coniugato, vedovo o stato libero, stato di famiglia, esistenza in vita, nascita del figlio, decesso del coniuge, dell’ascendente o discendente, maternità e paternità, separazione o comunione dei beni);
  • Titoli di studio e qualifiche professionali, esami sostenuti, titoli di specializzazione o di abilitazione, titoli di aggiornamento, titoli di qualificazione tecnica, titoli di formazione;
  • Situazione economica e reddituale;
  • Assolvimento degli obblighi contributivi;
  • Possesso e numero di codice fiscale o di partita IVA;
  • Tutti i dati contenuti nell’anagrafe tributaria;
  • Qualità di tutore o curatore;
  • Assenza di condanne penali a proprio carico;
  • Iscrizione in albi o elenchi tenuti dalle pubbliche amministrazioni;
  • Posizione agli effetti degli obblighi militari;
  • Stato di disoccupazione;
  • Qualità di pensionato e categoria di pensione;
  • Qualità di casalinga;
  • Qualità di studente;
  • Iscrizione ad associazioni o formazioni sociali.


COME SI REDIGE UN'AUTOCERTIFICAZIONE

Niente di più facile: il cittadino può utilizzare gli appositi moduli prestampati che ogni pubblico ufficio è tenuto a mettere a disposizione dell’utenza. In alternativa è sufficiente un foglio di carta in bianco, sul quale l’interessato scriverà in modo leggibile le proprie generalità e i dati che intende autocertificare.
Le autocertificazioni hanno la stessa validità temporale dei certificati che sostituiscono.



CHI PUO' RENDERE UNA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE

  • I cittadini italiani.
  • I cittadini dell’Unione Europea.
  • I cittadini extracomunitari in possesso di regolare permesso di soggiorno possono autocertificare solo i dati che possono essere attestati da una pubblica amministrazione italiana.


CHI E' TENUTO AD ACCETTARE L'AUTOCERTIFICAZIONE

Le pubbliche amministrazioni in genere sono OBBLIGATE ad accettare l’autocertificazione
La novità consiste nel fatto che l’onere di produrre i certificati non grava più sul cittadino; al contrario sarà l’amministrazione procedente ad acquisire d’ufficio i certificati occorrenti, richiedendoli direttamente all’amministrazione che detiene i dati. Lo scambio di informazioni avviene così tra pubbliche amministrazioni, senza coinvolgere l’utente.

Il pubblico impiegato che si ostina a richiedere certificati ai cittadini, anziché accettare l’autocertificazione, commette violazione dei doveri d’ufficio e corre il rischio di incorrere in sanzioni disciplinari che possono arrivare sino all’estinzione del rapporto di lavoro.

Le imprese che gestiscono servizi pubblici (RAI, Enel, Telecom, Omnitel, Italgas, Ente ferrovie, Ente poste, aziende municipalizzate, aziende di trasporto pubblico, ecc.) sono equiparate alla pubbliche amministrazioni e sono pertanto soggette alle norme in materia di autocertificazione.

I privati (ad esempio banche ed assicurazioni) possono decidere se accettare o meno il ricorso all’autocertificazione da parte dei loro utenti. Per i privati, a differenza delle amministrazioni pubbliche, accettare l’autocertificazione non è un obbligo, ma una facoltà.



ECCEZIONI ALLA REGOLA GENERALE

I certificati medici, sanitari, veterinari, di origine, di conformità CE, di marchi o brevetti non possono essere sostituiti da una dichiarazione sostitutiva di certificazione
Le regole dell’autocertificazione non si applicano inoltre ai procedimenti di competenza dei tribunali.



LA RESPONSABILITA' DI CHI AUTOCERTIFICA

Il cittadino è responsabile di quanto dichiara con l’autocertificazione. Le amministrazioni che ricevono un’autocertificazione effettuano controlli a campione. In caso di dichiarazioni false il cittadino viene denunciato all’autorità giudiziaria, può subire una condanna penale e decade dagli eventuali benefici ottenuti.


ATTENZIONE
Il ricorso all’autocertificazione presenta evidenti vantaggi in termini di tempo (si evitano code agli sportelli) e in termini di costi (l’autocertificazione non è mai soggetta né ad imposta di bollo né a diritti di segreteria o di rimborso stampati).
Tuttavia l’autocertificazione rimane una facoltà e non un obbligo per il cittadino. Chi lo desidera, può continuare ad avvalersi dei tradizionali certificati.




STAMPATI PER AUTOCERTIFICAZIONE

























WebCam di Acqui Terme

Il Comune di Acqui Terme č lieto di offrire una panoramica della Cittā grazie alla webcam posizionata sulla torre di Palazzo Levi
Cliccare sull'immagine per ingrandirla.

Posta Elettronica Certificata

acqui.terme@cert.ruparpiemonte.it
pmunicipale.acqui.terme@cert.ruparpiemonte.it
llpp.acqui.terme@cert.ruparpiemonte.it

Si comunica che non saranno prese in considerazione mail di prova.
Per evitare blocchi futuri si invita a non allegare alla comunicazione documenti di dimensioni eccessive.
Il contenuto non deve superare i 10MB, allegati compresi.


Questionario di gradimento

Il Sindaco di Acqui Terme, Enrico Silvio Bertero, ha fortemente voluto mettere a disposizione di tutti i Cittadini che si rivolgono agli uffici comunali un modulo attraverso la compilazione del quale potrà essere espresso il proprio gradimento rispetto al servizio fornito.

Visualizzare il questionario


Agenda

Opuscoli

Opuscolo scaricabile degli eventi mensili di Marzo:

ITALIANO ENGLISH FRANÇAIS


Programmazione Marzo

 

Venerdì 3
  • Presentazione del volume “La repubblica dei brocchi. Il declino della classe dirigente italiana” di Sergio Rizzo

Biblioteca Civica, Via Maggiorino Ferraris 15 – ore 21

Info: Biblioteca Civica 0144.770267

  • ATLETICA ACQUI TERME –  Incontro dimostrativo

Sala Convegni Kaimano – dalle ore 19,30

Sabato 4

 

  • MERCATINO BIOLOGICO

Piazza M. Ferraris – dalle ore 9 alle ore 12

  • 3° GRAN CARNEVALE DEI BAMBINI e CONCORSO MASCHERINA D’ARGENTO

Centro Congressi  – dalle ore 15.30 (ingresso libero)

Omaggio ai primi 200 bambini. Musica, spettacolo, animazione

Info: Ufficio Turismo 0144.770298

  • Il “Dietro le quinte” della vita di un atleta. Incontro con la campionessa europea di duathlon GIORGIA PRIARONE

Sala Conferenze di Palazzo Robellini, Piazza Levi 5 – ore 17,30

Organizzazione e info: Lions Acqui e Colline Acquesi

  • GRAN GALA’ IN MASCHERA con ELEZIONE REGINETTA DEL CARNEVALE

Centro Congressi  – dalle ore 21.30

Premi alle coppie con le migliori maschere e tante sorprese. Ingresso libero.

Info: Ufficio Turismo 0144.770298    

Domenica 5

 

  • CARNEVALE ACQUESE  (in caso di pioggia si rimanderà a sabato 11 marzo)            

Programma:

    • Centro Città – dalle ore 10 bancarelle prodotti tipici, artigianato e giochi gonfiabili.
    • Piazza Bollente – ore 11 “Cerimonia della scottatura” con il Re e la Regina del Carnevale Acquese
  • Centro Città – dalle ore 14,30 sfilata dei carri allegorici e delle maschere con partenza da Piazza Don Dolermo. Partecipano: Sbandieratori e musici del Palio di Asti, Corpo di ballo “Cariocas Rio Carnaval”, corpo Bandistico Acquese, Banda folkloristica “Monviso”, Gruppo “Donkey Crossing Street Band”
  • Piazza Italia – ore 17 Premio “Trofeo Beppe Domenici” al carro più artistico

Info: Ufficio Turismo 0144.770298

Lunedì 6

 

  • Per la Stagione Teatrale AcquiTeatro:

NESSI di e con ALESSANDRO BERGONZONI

Cinema Teatro Ariston – ore 21

Info e prevendita biglietti: Cinema Teatro Ariston, Piazza Matteotti. Tel. 0144.58067  www.aristonacqui.it

Mercoledì 8

 

  • FESTA DELLA DONNA

Spazio Espositivo Movicentro, Piazza Giovanni Paolo II – ore 21. Ingresso libero

    • premiazione ed esposizione fotografie del Concorso fotografico “L’immagine più vera della donna”
    • Consegna riconoscimento a donne acquesi che si sono distinte nella loro vita professionale
  • Spettacolo di cabaret con BEPPE BRAIDA

Info: Ufficio Turismo 0144.770298 e Consulta Comunale per le Pari Opportunità  0144.770212    

Venerdì 10

 

  • Il Lions Club Acqui Terme Host organizza:

“PSICOLOGIA DELLO SPORT: ESPERIENZE ED ETA’ EVOLUTIVA”

Sala Belle Epoque, Gran Hotel Nuove Terme – ore 17,00 (ingresso libero)

Sabato 11

 

  • Per le Giornate Culturali del PREMIO ACQUI STORIA

Presentazione del volume “Matteotti senza aureola” di Enrico Tiozzo, Università di Göteborg e Accademia di Svezia.” Introduce Carlo Sburlati.  Dibatte con l’autore il Prof. A. Mola

Sala Conferenze di Palazzo Robellini, Piazza Levi 5 – ore 17,30 (ingresso libero)

Info: Segreteria Premio Acqui Storia tel. 0144.770203

Venerdì 17

 

  • Per il ciclo di lezioni  “Conversando con la scrittura – Incontri di poesia e critica”

L’ALBERO DELLA POESIA”con Vivian Lamarque

Sala Conferenze di Palazzo Robellini, Piazza Levi 5 – ore 17,30 (ingresso libero)

Organizzazione e info: Ass. Archicultura

Sabato 18

 

  • Presentazione dei volumi:

“IL MONDO INTORNO A ME” di Claudio Carlini – Lampi di Stampa  

“L’ANIMA A NUDO” di Rossella Lubrano – Irda Edizioni

Sala Conferenze di Palazzo Robellini, Piazza Levi 5 – ore 17,30 (ingresso libero)
       Convegno “LA RISORSA IDRICA E IDROTERMALE” a cura dell’Associazione Italiana Donne Medico

Sala Belle Epoque, Grand Hotel Nuove Terme,

Info: Segreteria Sindaco 0144.770210

  • Nell’ambito del progetto “IO NON GIOCO: UNA SCOMMESSA VINCENTE” – SlotMob

Piazza Italia – ore 18 (in caso di maltempo verrà posticipato al 25 marzo)

Organizzazione e Info: Associazione Punti di Vista – Acqui Terme

Sabato 18 e Domenica 19

 

•     FIERA DELL’ELETTRONICA

Centro Congressi, piazzale Alpini – sabato ore 9/19. Domenica 9/18.30

Organizzazione e info: acquielettronica@gmail.com 331.4325851. Ingresso a pagamento

Lunedì 20

 

  • Per la Stagione Teatrale AcquiTeatro:

IERI E’ UN ALTRO GIORNO di Silvain Meyniac e Jean Francois Cros.

Con GIANLUCA RAMAZZOTTI, ANTONIO CORNACCHIONE e MILENA MICOLI

Cinema Teatro Ariston – ore 21

Info e prevendita biglietti: Cinema Teatro Ariston, Piazza Matteotti. Tel. 0144.58067  www.aristonacqui.it

Mercoledì 22

 

  • In occasione della GIORNATA MONDIALE DELL’ACQUA

BATTESIMO DELLE ACQUE – Benedizione Romano Celtica delle Acque Termali  a cura dell’Associazione IX REGIO

Piazza Bollente, ore 16

Info: Ufficio Turismo tel. 0144.770298

Giovedì 23

 

  • Convegno SICUREZZA SCUOLA E SANITA’ SONO LE MIE PRIORITA’

Centro Congressi, Piazzale Alpini – ore 9

Info e iscrizioni: Ufficio Turismo Tel. 0144.770298

Venerdì 24

 

  • Per il ciclo di lezioni  “Conversando con la scrittura – Incontri di poesia e critica” con Stefano Verdino

“ALESSANDRO MANZONI”con Stefano Verdino

Biblioteca Civica – ore 17,30 (ingresso libero)

Organizzazione e info: Ass. Archicultura

  • Presentazione del volume “TOGLIAMOCI IL PESO. RICONOSCERE E COMBATTERE IL SOVRAPPESO E L’OBESITA’”di Marina Biglia

Sala Conferenze di Palazzo Robellini, Piazza Levi 5 – ore 17,30 (ingresso libero)

Sabato 25

 

  • CONVEGNO “Prevenzione e riabilitazione Prospettive di interventi multidisciplinare per una migliore qualità della vita”

Sala Consiglio Comunale, Piazza Levi 7, ore 8.30 /18 (partecipazione con quota di iscrizione)

Organizzazione e info: Corale città di Acqui Terme tel. 0144.356702

  • Nell’ambito della rassegna SPORTIVA..MENTE

BEPPE CONTI presenta LA GRANDE STORIA DEL CICLISMO Graphot Editrice. Introduce Mirko Pizzorni

Sala Conferenze  di Palazzo Robellini, Piazza Levi 7, ore 18

Info: Ufficio Sport tel. 0144.770274

  • Nell’ambito del progetto Acqui città Unesco per la cultura e la storia:

CONVEGNO “Acqui Terme. Storia, paesaggio e cultura nel Monferrato patrimonio dell’Unesco”

Grand Hotel Nuove Terme

Info: Ufficio Cultura tel. 0144.770272

  • Per il ciclo di salotti culturali “I mercoledì del professore”:

CONCERTO “MUSICA E COLORE” degli allievi ed ex allievi della Scuola di Musica G. Bottino

Aula Magna Corale Città di Acqui Terme, Piazza Don Dolermo, ore 18.30 (ingresso libero)

Organizzazione e info: Corale città di Acqui Terme tel. 0144.356702

Domenica 26

 

•  MERCATINO DEGLI SGAIENTO’,  mercatino dell’antiquariato, delle cose vecchie o usate

Corso Bagni – dalle 8.30 alle 19

Info: Ufficio Commercio 0144.770254

  • Convegno “Prevenzione e riabilitazione – Prospettive di interventi multidisciplinare per una migliore qualità della vita”

Sala Consiglio Comunale, Piazza Levi 7, ore 8.30 /18 (partecipazione con quota di iscrizione)

Organizzazione e info: Corale città di Acqui Terme tel. 0144.356702

Mercoledì 29

 

  • Per il ciclo di salotti culturali “I mercoledì del professore” – Spazio dedicato a: “Il contributo della musica nello sviluppo del linguaggio”. Relatore Anna Maria Gheltrito

Aula Magna Corale Città di Acqui Terme, Piazza Don Dolermo, ore 18.30 (ingresso libero)

Organizzazione e info: Corale città di Acqui Terme tel. 0144.356702

Sabato 31

 

  • Presentazione del volume GENOVA – BUENOS AIRES SOLA ANDATA di Massimo Minella

a cura della Casa Editrice De Ferrari Editore di Genova. Sarà presente l’autore.

Sala Conferenze di Palazzo Robellini, Piazza Levi 5 – ore 17,30 (ingresso libero)

Info: Ufficio Turismo 0144.770272



Mostre d'arte Febbraio

MOSTRE D’ARTE

  • Mostra  “GENOVA – BUENOS AIRES SOLA ANDATA” Curata da DE FERRARI EDITORE di Genova

Sala d’Arte di Palazzo Robellini, Piazza Levi

Inaugurazione: domenica  26 marzo – ore 17

La mostra rimarrà aperta sino al 9  aprile con il seguente orario:

da lunedì a venerdì 9-13. Sabato e domenica 15.30 – 18.30

 


Concorso di Fotografia – “L’immagine più vera della donna”

Per attirare l’attenzione sulle diversità di genere e non solo, da considerare come preziose risorse, la Consulta per le Pari Opportunità del Comune di Acqui Terme ìndice la sesta edizione del concorso fotografico con il seguente titolo: “L’immagine più vera della donna”
 
L’obiettivo dell’iniziativa è quello di comunicare la realtà femminile in ogni ambito, attraverso sensazioni, azioni e momenti, che resteranno per sempre a memoria di quello che le donne sono, di ciò che fanno e di come lo fanno.
Il concorso prevede l’assegnazione di premi alle migliori tre fotografie pervenute, ad insindacabile giudizio della giuria.
 


Leggi tutto eventi
Numeri Utili
utiliti







Sito sviluppato dal Comune di Acqui Terme - Piazza Levi, 12 - 15011 - Acqui Terme - AL - Italia.
P. Iva Comune 00430560060
2004 - 2017 Tutti i diritti riservati. Privacy Policy.

Scrivi al Comune



Ottimizzato per Internet Explorer e Mozilla Firefox in 1024x768
Realizzazione tecnica e management a cura di Revilla Networks Italia