Cosa stai cercando?
Comune Acqui terme Acqui Terme

Associazione Nazionale Famiglie di Disabili Intellettivi e Relazionali

ANFFAS ONLUS di Acqui Terme

Chi siamo – Missione – Obbiettivi

logo anffasChi siamo : una delle 184 sedi locali dell’Associazione Nazionale Famiglie di Disabili Intellettivi e /o Relazionali sparse sul territorio italiano; contiamo 16 Coordinamenti Regionali e 18 Cooperative a marchio Anffas. L’Associazione Nazionale è nata a Roma nel 1954 ed ha ottenuto il riconoscimento della personalità giuridica nel 1964 con D.P.R. n. 1542.
 

Missione: negli anni 80 l’Organizzazione Mondiale della Sanità si occupa più a fondo della persona con disabilità intellettiva e/o relazionale. Ne deriva un rallentamento del ricovero in istituto del disabile, che resta in famiglia. Si moltiplicano le norme di legge per l’integrazione scolastica, per l’inserimento sociale, per la riduzione delle barriere architettoniche, per l’inserimento lavorativo. Alcuni genitori con figli disabili e volontari si trovano per definire le prime attività da intraprendere. Si inizia, con l’aiuto degli obiettori di coscienza, ad impostare un censimento che comprenda disabili fisici, sensoriali ed intellettivi.
 

Obbiettivi: il primo obbiettivo è quello di aggregare genitori e volontari nella gestione di un centro diurno per disabili ultraquattordicenni, aperto cinque giorni la settimana, mattino e pomeriggio. Siamo negli anni 1984/89.
 

Storia

La nostra sede locale si è costituita nel 1984 come sezione dell’Anffas Nazionale ed ha gestito in modo autonomo, il centro diurno di cui sopra. Al mattino i ragazzi studiano sotto la guida di un insegnante di ruolo e l’assistenza di un obiettore e un volontario. Il pomeriggio si impegnano in attività manuali e ludiche. Intanto si intensificano le uscite per partecipare a manifestazioni, feste patronali, gare di pesca, soggiorni estivi. I genitori ed i volontari, per affermare che il disabile è persona con gli stessi diritti del normodotato iniziano una campagna contro le barriere architettoniche, coinvolgendo le autorità civili ed allestendo una mostra fotografica itinerante.
 

anffas2


Il 24.04.1986 la sezione locale viene iscritta nel registro delle Persone Giuridiche del Tribunale di Alessandria. Continua l’impegno nel difendere i diritti dei giovani disabili: ne derivano pratiche burocratiche per l’esenzione dalla visita di leva, per l’esenzione dal servizio militare di fratelli conviventi con l’handicappato, si moltiplicano le richieste al tribunale della città volte ad ottenere la nomina di un tutore o di un curatore. Non meno importante l’impegno per l’avvio di cicli di riabilitazione dei minori nelle acque termali.
 

Nel 1989 il centro diurno passa in gestione all’USL 75 trasferendosi in locali appositamente restaurati. L’USL 75 e l’ANFFAS si convenzionano per l’impiego di due educatrici e due assistenti tutelari fornite dall’Associazione. Sono sempre presenti nella struttura un’insegnante di ruolo e volontari. La collaborazione cessa nel 1999 quando il centro diurno viene trasferito, non senza polemiche e contrasti, all’ O.A.M.I. ( Opera Assistenza Malati Impediti).
 

Oggi e domani – Progetti

Oggi e domani: l’Anffas di Acqui Terme , concluso l’impegno con il centro diurno, non cessa la propria attività. Con i volontari e gli obiettori, in prestito dalla Caritas, organizza una serie di assistenza settimanale alle famiglie con figli disabili gravi e mamme sole. Si va dalla spesa nei supermercati, all’acquisto di medicinali, alle prenotazioni dal medico o dal dentista.
 

Nel 2001 l’Associazione ottiene dal Ministero della Difesa l’impiego di propri obiettori. Sino al 2004 si continua a seguire le famiglie, in città e nei paesi vicini, ed inoltre si entra nelle scuole per affiancare le insegnati di sostegno. Con il pulmino di nostra proprietà si accompagnano i ragazzi in Alessandria per visite specialistiche e controlli burocratici; a scuola e al centro diurno; alle sedute di fisioterapia e logopedia; a corsi di ippoterapia, ai soggiorni estivi ad Arenzano e Caldirola; alle giornate di pesca; a gite sociali. L’Anffas persegue la difesa dei diritti dei disabili intellettivi e relazionali. I bisogni sono vecchi e nuovi: l’integrazione scolastica ; l’abbattimento delle barriere architettoniche; la richiesta di assistenza domiciliare; l’inserimento lavorativo e borse lavoro; l’acquisto agevolato di auto e computer; l’esenzione del pagamento del bollo auto.
 

anffas


Progetti: Tutti i bisogni sono prioritari, ma l'associazione, da qualche tempo, ne coltiva due nuovi: l’assunzione dal Ministero dell’Interno di due volontari civili che prolunghino il servizio che è stato degli obiettori di coscienza. Il secondo è più impegnativo: sensibilizzare gli organi competenti affinché si realizzi un secondo centro diurno. Quello dell’OAMI è al completo ed in esso confluiscono disabili giovani ed anziani, con handicap lievi o molto gravi. Bisogna considerare che alunni con disagi vengono licenziati dalle scuole di città o dai paesi vicini. Da anni l’Anffas è rappresentata, nella Commissione periferica per l’accertamento delle invalidità, da due medici che vigilano sui diritti delle persone con disabilità.

 

Contatti

La sede legale dell’Anffas è in Acqui Terme , piazza S.Francesco, 1 all’interno dell’ex caserma “ C.Battisti” Tel. E fax. 0144 356346 . In essa si trovano, per deliberare, il Consiglio Direttivo, il Collegio dei Revisori dei Conti e l’Assemblea dei Soci. Dal febbraio 2002 l’Anffas locale non è più sezione ma sede autonoma.
 

In sede funziona un servizio di segreteria e una fornita biblioteca, gestita dal G.V.A. L’Associazione continua i contatti con il Coordinamento Regionale Anffas Onlus del Piemonte, con la sede nazionale in Roma, con il Tribunale per l’handicappato nell’Alto Lario, con il Centro Servizi Volontariato di Alessandria, con l?associazione Socio Assistenziale dei Comuni dell’Acquese, con l’Asl n. 22 .
 

Per eventuali informazioni rivolgersi:
 

- alla Presidente Mirella Guasco Scorazzi - tel. 0144 323407, cellulare 3387947894
 

- al Vice Presidente Luigi Balbo - tel. 014479919, cellulare 3357670633
 

- e-mail: anffas.acqui@virgilio.it














CONTATTI E RECAPITI

Piazza Levi 12
P.IVA 00430560060
PEC: acqui.terme@cert.ruparpiemonte.it
tel. 01447701

URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico

L’URP sarà aperto al mattino da lunedì a venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00 per rispondere alla forte affluenza di pubblico riscontrata dal servizio nella prima mattinata.


Si potranno effettuare segnalazioni e reclami anche attraverso l’indirizzo

mail: urp@comune.acquiterme.al.it urp@comune.acquiterme.al.it - Tel. 0144/770307



Posta Elettronica Certificata

acqui.terme@cert.ruparpiemonte.it
pmunicipale.acqui.terme@cert.ruparpiemonte.it

PEC CUC

llpp.acqui.terme@cert.ruparpiemonte.it

Si comunica che non saranno prese in considerazione mail di prova.

Per evitare blocchi futuri si invita a non allegare alla comunicazione documenti di dimensioni eccessive.
Il contenuto non deve superare i 10MB, allegati compresi.


Le PEC destinate all'Ufficio Tecnico dovranno essere inviate all'indirizzo PEC istituzionale acqui.terme@cert.ruparpiemonte.it

GARE D'APPALTO TELEMATICHE - Il Comune di Acqui Terme anche in qualità di Centrale Unica di Committenza (CUC dell’Acquese) sta provvedendo al passaggio delle gare d'appalto in modalita' telematica, cosi' come previsto dal Codice dei Contratti.
Per un certo periodo convivranno le due modalita' di gara (telematica e non) e pertanto si invitano gli utenti ed in particolare gli operatori economici a prestare particolare attenzione nel consultare le voci della sezione dedicata ai bandi di gara (Comune di Acqui Terme e CUC dell’Acquese).






WebCam di Acqui Terme

Il Comune di Acqui Terme è lieto di offrire una panoramica della Città grazie alla webcam posizionata sulla torre di Palazzo Levi
Cliccare sull'immagine per ingrandirla.


Questionario di gradimento

Il Sindaco di Acqui Terme, Lorenzo Lucchini, ha fortemente voluto mettere a disposizione di tutti i Cittadini che si rivolgono agli uffici comunali un modulo attraverso la compilazione del quale potrà essere espresso il proprio gradimento rispetto al servizio fornito.

Visualizzare il questionario



Agenda

Programmazione

Clicca l'immagine per visualizzare la lista completa degli eventi

 

La lista degli eventi si aggiorna giornalmente ed in tempo reale . Rimangono visibili gli eventi passati iniziati e non ancora terminati.

 




Leggi tutto eventi

Numeri Utili

utiliti

Pronto Intervento AMAG

800 234504

Il pronto intervento relativo alle dispersioni,alla qualità dell'acqua e a problemi legati alla rete fognaria è gratuito da rete fissa e mobile attivo 24 ore su 24 tutti i giorni dell'anno.








Sito sviluppato dal Comune di Acqui Terme - Piazza Levi, 12 - 15011 - Acqui Terme - AL - Italia.
P. Iva Comune 00430560060
2004 - 2018 Tutti i diritti riservati. Privacy Policy.

Scrivi al Comune



Ottimizzato per Internet Explorer e Mozilla Firefox in 1024x768
Realizzazione tecnica e management a cura di Revilla Networks Italia